Messa in Sicurezza Permanente dell’ex discarica comunale ubicata in località gorgo

Categoria: OG12 | Localitá: Agropoli |

Il presente Piano Operativo di Sicurezza è da riferirsi all’esecuzione dei lavori di Messa in Sicurezza Permanente dell’Ex Discarica Comunale Ubicata in Località Gorgo, che hanno come obiettivo principale la messa in sicurezza permanente di un ex sito di discarica mediante allestimento di una copertura multistrato impermeabile.

Nello specifico si prevede l’esecuzione delle seguenti categorie di lavorazioni:

–       Allestimento del cantiere, consistente nel posizionamento della base logistica di cantiere e dei box adibiti ad uso servizi, spogliatoi, mensa ed uffici, l’esecuzione dei tracciamenti e picchettamenti dell’area di discarica e la disinfestazione e derattizzazione dell’area, previo descespugliamento e scerbatura della vegetazione infestante;

–       Pulizia preliminare del sito con decespugliamento, rimozione rifiuti superficiali e riconfigurazione della superficie ;

–       Operazioni di gestione del percolato di discarica durante tutto il periodo delle lavorazioni;

–       Attività di monitoraggio dei liquidi di percolazione, delle acque superficiali di drenaggio, delle acque profonde, della qualità dell’aria, del gas di discarica ed attività di controllo assestamenti corpo di discarica;

–       Rimozione delle ecoballe presenti e ricolmatura del cavo;

–       Realizzazione delle terre armate per piste di servizio;

–       Riconfigurazione morfologica della superficie a giorno di discarica;

–       Realizzazione viabilità interna alla discarica;

–       Allestimento di capping multylaier articolato dal basso verso l’alto dalla seguente sequenza di materiali:

  1. a) strato di terreno di riporto per uno spessore di 60 cm;
  2. b) strato di regolarizzazione corpo discarica in terreno di riportocompattato per uno spessore di 20 cm;
  3. c) geocomposito caratterizzato da una capacità drenante pari 1,90 l/s*m;
  4. d) telo in geotessile TNT caratterizzato da massa areica pari a 200 g/m²;
  5. e) geocomposito bentonitico caratterizzato da massa areica pari a 350 g/mq;
  6. f) geomembrana in HDPE ruvida/ruvida per uno spessore di 2,50 mm;
  7. g) telo in geotessile TNT caratterizzato da massa aerica pari a 200 g/m²;
  8. h) geocomposito caratterizzato da una capacità drenante pari 1,90 l/s*m;
  9. i) geogriglia di rinforzo per stabilizzazione pacchetto di ricoprimento;
  10. j) strato di terreno generico per uno spessore di 70 cm;
  11. k) geostuoia avente uno spessore pari a 17 mm;
  12. l) strato di terreno ammendato per uno spessore di 30 cm;
  13. m) biorete in fibra di juta fissata con picchetti biodegradabili lunghi 50 cm;
  14. n) idrosemina.

–       Realizzazione sistema di drenaggio acque meteoriche;

–       Realizzazione del sistema di captazione del biogas;

–       Realizzazione impianto antincendio, comprendente un bacino di accumulo delle acque e l’installazione di un gruppo di pressurizzazione;

–       Esecuzione di diaframma plastico a valle dell’area di discarica con rete di drenaggio e raccolta, rivestito esternamente con pietra locale;

–       Realizzazione di opere di sistemazione idraulica (gabbionate, canali trapezoidali e pozzo drenante, etc.);

–       Demolizione struttura in disuso;

–       Esecuzione nuovi pozzi per l’emungimento del percolato e conseguente sistema di stoccaggio del percolato, completato da sistema fotovoltaico sulla pensilina;

–       Costruzione con elementi prefabbricati di un piccolo edificio ad uso ufficio e servizi, da rivestire con pietra locale e calce bianca, completo di impianto fotovoltaico in copertura;

–       Realizzazione impianto elettrico e sistemi di illuminazione a LED integrati con sistema fotovoltaico;

–       Installazione dispositivo di videosorveglianza con sistema digitale con funzione antintrusione;

–       Installazione del sistema di combustione del biogas mediante l’installazione di torce;

–       Implementazione sistema di telecontrollo;

–       Allestimento della recinzione dell’area di discarica;

–       Interventi di ripristino ambientale con messa a dimora di essenze arboree autoctone;

–       Smobilizzo cantiere.

Dettagli Lavoro

  • Periodo: Aprile 2017
  • Committente: Comune di Agropoli
  • Importo: Contrattuale € 8.917.785,83
  • A.T.I.: Tecnobuilding (capogruppo-mandataria) – Ecotech s.r.l (mandante) – Schiavo S.p.A.(mandante) – R.C.M.(mandante)